Una nuova politica guidata dalle autorità del governo centrale cinese mira a promuovere una maggiore partecipazione femminile nei campi della scienza e della tecnologia e incoraggiare le studiose a svolgere un ruolo più significativo nell'innovazione tecnologica del paese.

Tredici enti governativi, tra cui il Ministero della Scienza e della Tecnologia e la Federazione statale cinese delle donne, hanno annunciato una politica pensata per includere più donne nel settore altamente dominato dagli uomini. Attualmente le donne costituiscono solo il 10% della forza lavoro nella selezione dei talenti a livello nazionale nel settore della scienza e della tecnologia.

 

female-scientist-2.jpg

 

Secondo i dati ufficiali del 2019, sebbene ci fosse un rapporto simile di dipendenti maschi e femmine nel settore scientifico e tecnologico del paese, solo una piccola parte delle donne ha avuto accesso ai ranghi più alti. Ad esempio, all'Accademia cinese delle scienze e all'Accademia cinese di ingegneria, due delle principali istituzioni scientifiche e tecnologiche gestite dal governo, le accademiche rappresentavano rispettivamente solo il 6% e il 5,3% del personale.

La nuova politica comprende più di una dozzina di misure che consentirebbero a più donne di entrare a far parte del settore in rapida espansione. Le misure includono l'aumento del numero di membri femminili nelle associazioni di rete, pratiche di assunzione non discriminatorie, nonché l'estensione dei termini di ricerca e l'abbandono dei sussidi per le madri che allattano che tornano al lavoro dopo la gravidanza.

Gli INTO1 la boy band cinese del momento ha eseguito il nuovo singolo “Into the Fire” scritto in occasione dei Giochi Olimpici di Tokyo, riscuotendo reazioni entusiastiche da parte dei fan.

Il gruppo degli INTO1 è composto da 11 membri provenienti da vari paesi come Giappone e Stati Uniti, e si è formato nel talent show Produce Camp 2021, che ha vinto. Per la sua natura internazionale è stato scelto da Tencent per essere ambasciatore per i Giochi Olimpici di Tokyo.

 

into1-2.jpg

 

Il ruolo è stato accolto con entusiasmo dai fan e con orgoglio dai membri della band. Uno di loro, Zhang Jiayuan, ha affermato che essere stati scelti come ambasciatori per il più grande evento sportivo del 2021 corona un sogno che aveva fin da bambino.

Oltre ad essere il loro inno per le Olimpiadi di Tokyo, “Into the Fire” rappresenta anche una anteprima dei piani musicali della band.

Nei prossimi due anni gli INTO1 vogliono produrre album e tenere esibizioni dal vivo, oltre a impegnarsi maggiormente in spettacoli di varietà TV e partecipare a eventi come sessioni di autografi per avvicinarsi ai fan.

Inoltre, il gruppo prenderà parte anche ad eventi dedicati alla promozione della cultura cinese, come svolgere il ruolo di ambasciatore per la conservazione della Grande Muraglia cinese, promuovendone la storia culturale ai fan di tutto il mondo.

Tencent sta ulteriormente arricchendo il suo portafoglio di studi di giochi con un accordo per acquistare lo sviluppatore di giochi inglese Sumo. L'accordo ha un valore di 919 milioni di sterline circa 1,27 miliardi di dollari.

Sumo è conosciuto per "Sackboy: A Big Adventure", un titolo pubblicato da Sony, così come per i giochi di corse basati sul franchise "Sonic the Hedgehog" di Sega. Tencent possiede l'8,75% dal 2019. Ora offre £ 5,13 per azione quotata alla Borsa di Londra.

 

tencent-sumo1.jpg

 

"Tencent intende portare la sua esperienza e le sue risorse per accelerare la crescita di Sumo sia nel Regno Unito che all'estero, supportando Sumo nel mercato dei talenti creativi di alto livello e nel Regno Unito come hub per l'innovazione dei giochi", ha affermato il Chief Strategy Officer di Tencent James Mitchell.

Tencent è già la più grande azienda di giochi al mondo, con un portafoglio di società che include partecipazioni in Ubisoft, Activision Blizzard, Riot ed Epic. Gli analisti affermano che Tencent ha accelerato la sua corsa all'acquisizione di giochi dall'inizio della pandemia di coronavirus: secondo PCgamer Tencent ha acquisito 31 studi di giochi l'anno scorso.

Sumo è stata fondata a Sheffield nel 2003 ed è stata acquisita dalla società di giochi statunitense Foundation 9 Entertainment nel 2008. È stata riacquistata dal management nel 2014 e ha ottenuto la sua quotazione nel mercato azionario britannico nel 2017. I tre co-fondatori di Sumo dovrebbero rimanere con l'azienda.

Alcune curiosità sulla delegazione cinese che parteciperà ai Giochi Olimpici di Tokyo, in partenza il prossimo 23 luglio.

431. Sono gli atleti cinesi che prenderanno parte ai Giochi Olimpici di Tokyo, la più grande delegazione olimpica mai inviata dalla Cina all'estero.

Tra questi ci sono sono 24 campioni olimpici, di cui 19 medaglie d’oro alle Olimpiadi di Rio 2016. Sono invece 293 gli atleti al debutto olimpico.

 

cina-olimpiadi2.jpg

 

Con i suoi 14 anni Quan Hongchan, che gareggerà nell'evento subacqueo femminile, è il più giovane membro della delegazione cinese, mentre Li Zhenqiang, 52 anni, della squadra equestre cinese, è l'atleta più anziano.

Gli atleti più esperti della delegazione sono il campione del mondo di lancio del peso femminile Gong Lijiao, alla sua 4a olimpiade, il due volte medaglia d'oro olimpica di taekwondo Wu Jingyu, il campione del mondo di tiro maschile Pang Wei, il campione olimpico di marcia Liu Hong e la medaglia d'argento olimpica sul trampolino Dong Dong.

 

cina-olimpiadi3.jpg

 

51 è il numero di ori che la Cina ha vinto ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, il bottino più alto di sempre, e quello che l'ha vista superare gli Stati Uniti e primeggiare nel medagliere. Da allora quel numero è in calo, una tendenza che la Cina vuole invertire questa estate con la sua più grande delegazione olimpica all'estero di sempre!

Pagina 1 di 192

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android