in News

Il prossimo "Squid Game" sarà prodotto in Cina?

Di Pubblicato Novembre 17, 2021

All'Asian Contents Awards del mese scorso, la risposta dell'Asia agli Emmy, le serie coreane sono state ancora una volta dominanti, con il dramma prodotto da Netflix "Move to Heaven" e l'horror fantasy "Sweet Home" che hanno vinto tre trofei ciascuno. Tuttavia questa non è stata l'unica storia ad essere premiata quest'anno. Ci sono stati anche segnali che un altro paese sta crescendo: la Cina.

 

La piattaforma di streaming cinese iQiyi ha avuto un anno di svolta, con "The Long Night" - un dramma criminale pieno di suspense con l'acclamato attore Liao Fan - che ha vinto il prestigioso gong Best OTT Original. La compagnia ha ricevuto sei nomination in totale, quasi eguagliando il suo record di sette ottenuto alla cerimonia dello scorso anno.

 

583 (1).jpg

 

iQiyi, una società da 6,5 miliardi di dollari spesso indicata come Netflix cinese, ha l'ambizione di andare ben oltre questo successo nei prossimi anni. Si sta sempre più concentrando sulla produzione di spettacoli in grado di replicare la popolarità globale del K-drama.

Lo scorso dicembre, iQiyi ha aperto un nuovo ufficio internazionale a Singapore, con il compito di estendere la portata dell'azienda in tutta l'Asia e oltre. Ha in programma di farlo sfruttando il suo programma di contenuti in lingua cinese, scommettendo che spettacoli pluripremiati come "The Long Night" possano convincere gli spettatori all'estero ad abbonarsi alla piattaforma internazionale di iQiyi.

 

593 (1).jpg

 

Le potenziali ricompense sono enormi. Si prevede che il mercato globale dello streaming varrà quasi 150 miliardi di dollari entro il 2026, secondo la società di ricerca statunitense Allied Market Research. Il mercato dell'Asia-Pacifico è destinato a crescere di uno strabiliante 24,7% all'anno nei prossimi cinque anni.

 

592 (1).jpg

 

Kuek Yu-Chuang, vicepresidente degli affari internazionali di iQiyi, è fermamente convinto che la TV cinese sia pronta per diventare globale. In effetti, sta già accadendo, dice. Nel 2018, "Story of Yanxi Palace" di iQiyi - un dramma in costume ambientato alla corte dell'imperatore Qianlong - ha conquistato un vasto pubblico in tutta l'Asia, diventando il programma televisivo più ricercato su Google dell'anno al mondo.

L'anno scorso, "The Bad Kids" - un altro drama di iQiyi su tre bambini che commettono un crimine - è stata la prima serie cinese a vincere il premio Best Creative agli Asian Content Awards.

Due esempi di come iQiyi sia stata in prima linea nel portare i contenuti cinesi nel resto del mondo e di come voglia proseguire lungo questa strada.

Letto 2441 volte Ultima modifica il Martedì, 16 Novembre 2021 15:35

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android