in News

Yang Liuyi rinnova l’arte dei paesaggi metropolitani

Di Pubblicato Ottobre 15, 2021

Pechino sta attualmente organizzando una mostra innovativa del noto artista Yang Liuyi, che ha iniziato le sue creazioni urbane nel 2016 facendo nascere un nuovo genere di dipinti di paesaggi metropolitani cinesi, che hanno ispirato una serie di nuovi pittori urbani.

 

 

I critici ritengono che a differenza dei tradizionali dipinti a tema unico, i dipinti diano un nuovo segnale che i concetti di metropoli e natura si sono integrati tra loro in modo armonioso.

“In quei dipinti gli elementi contraddittori della città e della natura, della modernità e della tradizione, della tecnologia e dell'ecologia non sono più un paradosso. Sono uniti", ha detto durante la mostra Shang Yunju, vicepresidente della China Literary and Art Critics Association.

 

Yang Liuyi1.jpg

 

I dipinti di Yang di grandi città tra cui Pechino, Shanghai, Xi'an nella provincia dello Shaanxi della Cina nordoccidentale e Hangzhou nello Zhejiang della Cina orientale, fanno parte di una nuova scuola, nota come dipinti di paesaggi metropolitani cinesi.

Le opere conservano le tecniche tradizionali della pittura classica cinese. Usano ancora pennelli, inchiostro e acquerelli come materiali per dipingere. Mantengono la rappresentazione del paesaggio, dei fiumi, delle montagne o degli alberi come sfondo. Usano trucchi comuni nella struttura: le montagne si dissolvono in nuvole e la terra in acqua, se si guarda da una certa distanza. Eppure i punti di riferimento di una città vengono aggiunti nel mezzo di ogni dipinto senza eccezioni.

Ad esempio, Yang ha dipinto Guangzhou con grandi distese di alberi di kapok rossi come tono di base, e poi ha messo in lontananza la Torre Canton, punto di riferimento della città.

 

Yang Liuyi2.jpg

 

Parlando delle opere, Kang Wei, caporedattore di The Art Newspaper in Cina, ha osservato che l'emergere di dipinti di paesaggi urbani "non è una coincidenza". “L'urbanizzazione è la tendenza storica dello sviluppo economico e sociale della Cina. Questo è vero dal lungo processo storico, dai tempi moderni a quelli contemporanei. Le città sono diventate più profonde con il loro paesaggio sociale e civile. Quindi, i dipinti cinesi dovrebbero certamente andare con la città”.

Letto 2483 volte Ultima modifica il Giovedì, 14 Ottobre 2021 12:19

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android