in News

Feiyue il marchio marchio di scarpe che sta conquistando il mondo

Di Pubblicato Ottobre 07, 2021

 "Sto indossando le scarpe più belle di adesso, le Feiyue", ha detto a GQ il cantante dei The Vaccines Justin Young. Da quando la "scarpa bianca" cinese è diventata globale quasi un decennio fa, ha annoverato tra i suoi fan mega-star come Alessandra Ambrosio e Orlando Bloom, ha stretto collaborazioni con marchi internazionali come Celine e Casio e ha aperto negozi e affissioni a Londra e New York. York.

 

 Nel 2012, Feiyue ha aperto un flagship store a Parigi e aveva appena debuttato in Corea del Sud a seguito di un blitz mediatico globale. Molti netizen dell'epoca si chiedevano come Feiyue fosse diventata improvvisamente così celebre nel circuito della moda internazionale. La reazione collettiva è stata riassunta da un commentatore su Twitter: "Chi ha parlato agli hipster delle scarpe Feiyue? Sono oggetti rigorosamente nostalgici comprati dalla generazione dei miei genitori”.

 

Al di fuori di un seguito di arti marziali di nicchia, che da tempo apprezzava le scarpe per le loro suole leggere e flessibili, i consumatori cinesi avevano in gran parte abbandonato le Feiyue economiche (una volta solo 10 RMB al paio) e "arretrate" negli anni '90.

Nel frattempo le Feiyue, realizzate nel 1931 da Dafu Rubber Factory, un produttore di pneumatici di Shanghai, che iniziò a produrre scarpe laterali per sfruttare la gomma in eccesso, sono state conosciute all’estero.

 

feiyue3.jpg

 

Il primo ad intuire la potenzialità delle scarpe è stato il francese Patrice Bastian, che nel 2005 ha incontrato le scarpe Feiyue mentre studiava arti marziali a Shanghai. Percependo un'opportunità nel loro look retrò, si è offerto di diventare il distributore estero di Feiyue per conto di Dabowen, una società che Dafu aveva autorizzato a utilizzare il marchio. Successivamente, ha registrato il marchio a livello internazionale e ha fondato Feiyue France, che è stata acquisita dalla società americana BBC International nel 2014.

Lungo la strada, Bastian ha condotto campagne di marketing basate sulle arti marziali Shaolin e ha collaborato con Delevingne, Casio e altri. Ha anche apportato miglioramenti come suole più spesse e colla di qualità superiore, che hanno aumentato significativamente il prezzo delle scarpe.

In seguito anche i marchi occidentali come Nike e Adidas sono diventati rapidamente i marchi di riferimento, facendo spopolare le scarpe sul mercato estero, e solo negli ultimi tempi le scarpe sono tornate di moda anche in Cina, grazie al movimento guochao o "onda domestica" che ha reso di tendenza in Cina molti prodotti con elementi di design cinese.

 

feiyue1.jpg

 

Da allora la crescita delle scarpe in Cina non si è arrestata. Lo confermano importanti operatori tra cui Tian Bo del negozio di scarpe retrò di Shanghai Culture Matters. Parlando della sua clientela, Tian Bo ha raccontato che nei primi anni 2000 i suoi clienti erano per lo più espatriati e turisti attratti dall'aspetto kitsch retrò del suo negozio, mentre adesso dal 60 al 70 percento dei suoi clienti è cinese.

Letto 987 volte Ultima modifica il Giovedì, 07 Ottobre 2021 10:12

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android