in News

Ayayi: la prima influencer "meta-umana" della Cina

Di Pubblicato Luglio 13, 2021

La Cina ha recentemente lanciato Ayayi il suo primo influencer "meta-umano". Il termine meta-umano è stato coniato dalla piattaforma di marketing digitale cinese Social Beta in un articolo del 28 giugno ed è stato attribuito ad Ayayi perché la KOL è essenzialmente una persona digitalizzata iperrealistica.

 

 

In Cina, i KOL (key opinion leader) sono diventati un'importante fonte di nuove informazioni per i consumatori, e dato il rapido sviluppo della tecnologia, sempre più influencer stanno diventando virtuali per soddisfare le esigenze specifiche del marchio.

Realizzata da Ranmai Technology, Ayayi ha debuttato a maggio sulla piattaforma di e-commerce Xiaohongshu, ottenendo quasi tre milioni di visualizzazioni sul suo primo post e circa 40.000 nuovi follower durante la notte.

 

Ayayi-1.jpg

 

Gli utenti di Xiaohongshu erano comprensibilmente combattuti sul fatto che Ayayi fosse reale o un altro umano creato dall'intelligenza artificiale. La compagnia in seguito ha rilasciato una dichiarazione che la presentava come la prima meta-umana del paese.

L'aspetto di Ayayi è molto più vicino a un vero essere umano rispetto ad alcuni idoli virtuali, ad esempio Hatsune Miku, un cantante virtuale lanciato in Giappone nel 2007. La tecnologia avanzata utilizzata consente di ricreare una texture della pelle molto più adattabile a varie luci e ombre.

 

Ayayi-3.jpg

 

L'apparizione di Ayayi ha attirato anche l’interesse della francese Guerlain, nota casa di profumi, cosmetici e prodotti per la cura della pelle, che ha espresso la volontà di collaborare con lei.

Il successo degli influencer virtuali si spiega grazie a tre notevoli vantaggi che li rendono preferibili alle loro controparti umane:

  • possono facilmente mantenere una buona immagine. A differenza di un blogger umano che rischia di essere coinvolto in uno scandalo che potrebbe far crollare il suo valore come influencer, gli idoli virtuali sono letteralmente perfetti;
  • possono adattare la loro “agenda degli appuntamenti” alle esigenze dei marchi in modo più flessibile rispetto agli influencer umani;
  • sono bravi a stabilire relazioni uniche con i fan tramite UGC (contenuti generati dagli utenti).
 
Ayayi-2.jpg

 

Questo tipo di interazione è forte e permette agli influencer meta-umani di guadagnare molti fan fedeli, cosa da sempre ambita dai brand. È perciò molto probabile che la storia di Ayayi sia solo all'inizio, e che un numero crescente di aziende utilizzerà lei ed altri meta-umani come ambasciatori del marchio in futuro.

Letto 30864 volte Ultima modifica il Martedì, 13 Luglio 2021 09:35

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android