Sempre più persone in Cina fanno surf per sfuggire alla pressione dell'ufficio

Di Pubblicato Giugno 23, 2021

Sta crescendo la popolarità del surf in Cina, dove sempre più persone scelgono di fuggire dall'ufficio e precipitarsi ad abbracciare le onde per prendersi una pausa dalla cultura del lavoro 996, che richiede ai dipendenti di lavorare dalle 9:00 alle 21:00, sei giorni una settimana.

Nelle province di Guangdong e Hainan, nel sud della Cina, il surf è diventato anche un’alternativa alla carriera in ufficio per molti amanti dello sport. A Sanya, nello Hainan, il numero di imbarcazioni per il wakesurf è arrivato alla cifra di 40 unità nel marzo del 2020, con la prospettiva di raddoppiare entro la fine dell’anno.

 

surf1.jpg

 

A far crescere l’interesse per questo sport ha contribuito anche la televisione. La serie cinese “Let's Sacalaca” ha introdotto lo sport a più giovani, che subito dopo la trasmissione in streaming nel luglio 2020 hanno affollato le spiagge per imparare i trucchi dai maestri di surf.

Una delle mete più frequentate è stato Xichong, un villaggio vicino a Shenzhen, nella provincia del Guangdong. Il villaggio, che prima era piccolo e poco conosciuto, nell'ultimo periodo ha attirato studenti da tutta la Cina, crescendo e diventando un luogo famoso per il surf e le feste in spiaggia.

Letto 3180 volte Ultima modifica il Mercoledì, 23 Giugno 2021 10:19

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android