Situato a pochi passi dal Huashan 1914 Creative Park, il nuovo AMPM si preannuncia come uno dei locali commerciali più interessanti di Taipei.

Ori.Union a Shanghai

in News
Dicembre 14, 2016

Ori è uno studio di design con sede a Shanghai. Il nome, derivato dalla parola "orientarsi", è una riflessione sul senso di ciò che facciamo; comunicare efficacemente i marchi per trovare il loro posizionamento e la direzione, permettendo così loro di rappresentare se stessi in modo autentico attraverso la comunicazione visiva chiara.

Ori ha sede presso la struttura Zhangyuan 77, il più grande edificio indipendente rimasto nella zona di Zhangyuan, nella vecchia Shanghai. Si tratta di un edificio simmetrico con una cupola in rame affiancato da lunghi e stretti portici aperti su entrambi i lati. La sua caratteristica più distintiva, però, è forse la facciata anteriore bianca, che nessun altro edificio di Zhangyuan possiede.

Dopo aver visto troppe zone commerciali considerate come astratte, non abbastanza commerciali o semplicemente "non come avevamo immaginato," Gabriel e Shan di Ori.Union hanno preso l'iniziativa quest'anno nel ridefinire ciò che un bazar dovrebbe essere. 

Seguendo l'idea della sperimentazione, Ori.Union è stato costruito intorno al tema di "laboratorio". L'intero negozio è decorato in rivestimenti argentati futuristici e insegne al neon, che, combinati con il vecchio legno esistente e la vernice scrostata, formano uno spazio accattivante con un netto contrasto di epoche.

Photographer: Kiwi Qin
 

Non si sa mai quando tutte le monete ricevute in resto e messe da parte potrebbero rivelarsi utili.

Questa tecnica di risparmio è servita ad un uomo di Zhengzhou, che ha recentemente pagato 497'550 Yuan la sua nuova auto... in monete. 

L'uomo, soprannominato Guo, ha portato oltre 100.000 monete e un cartone di banconote ad una concessionaria Toyota per pagare l'acconto sul suo nuovo mezzo, una Toyota Prado. Guo è il proprietario di un negozio di fiori della zona.

La famiglia di Guo lo ha aiutato a portare la grande quantità di denaro alla concessionaria, dove quattro dipendenti, non così entusiasti, hanno dovuto trascorrere 12 ore a contare i soldi.

I netizen cinesi sono piuttosto divertiti da questa storia. Un commentatore su QQ ha scritto: "Perché non usano la macchina per conteggiare le monete?"

Altri erano perplessi sul motivo per cui l'uomo ha pagato in monete una prima parte del costo totale, quando poi ha saldato la cifra con la sua carta di credito. «Perché non ha fatto il pagamento completo con carta?" Ha chiesto uno.

Guo non è la prima persona a tentare questa impresa. A inizio anno, un uomo di Jiangsu ha pagato più di 200'000 Yuan in monete l'acconto su due auto per impressionare la moglie. Un altro uomo a Shandong ha tentato di farlo nel 2014 con cinque tonnellate di monete, ma si è annoiato prima di riuscirci e ha deciso quindi di utilizzare la sua carta.

Cominciate a mettere da parte le monetine!

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android