L’Istituto Confucio di Pisa, in collaborazione con Francesco Verso di Future Fiction, Università per Stranieri di Siena e Galileo Galilei Italian Institute di Chongqing, presenta il primo ciclo di seminari online sulla Fantascienza Cinese.

 

Verranno esplorati temi come la trasformazione tecnologica e le conseguenze sociali che essa comporta, insieme ai grandi nomi del panorama della fantascienza cinese, tra cui i giovanissimi Xia Jia e Chen Qiufan, ma anche il veterano Han Song.

 

Uno dei seminari sarà interamente dedicato alla traduzione letteraria dal cinese all’italiano, con Anna di Toro dell’Università per Stranieri di Siena e a Chiara Cigarini della Beijing Normal University.

 

Gli incontri si terranno sulla piattaforma Zoom e sono accessibili a chiunque. Di seguito il programma del ciclo dei seminari, dove è possibile trovare i link di accesso e le password.

 

10 Giugno (3PM Italiane): "The growing phenomenon of Chinese Science Fiction Literature: An introduction" by Francesco Verso.


Science Fiction is the literature of the accelerated times in which China is living at the moment. Addressing both technological and social transformations, Chinese SF writers can leverage a favorable point of view in describing with their stories the most important issues that will probably impact the whole world in the next future: from climate change, to artificial intelligence, from social network to sustainable resources and biotechnology. Francesco Verso, SF writer and editor of Future Fiction, will introduce the main authors and themes that make up the raising phenomenon of Chinese SF.


1) 3 - 3:40 First Link: https://us04web.zoom.us/j/76135057388?pwd=Ky9rMGdWNnk2blpLYk1uQ0ZoYmIyQT09
Meeting ID: 761 3505 7388
Password: 3kxza0
2) 4 - 4:40 Second Link: https://us04web.zoom.us/j/73790894140?pwd=cmZyRlZaUVRpTFlYWHJENjl3bFRXZz09
Meeting ID: 737 9089 4140
Password: 0fz563

 


17 Giugno (3PM Italiane): "Meeting with Chinese Science Fiction Authors: Xia Jia and Chen Qiufan", moderator Francesco Verso.

Meet two of the best writers of contemporary Chinese Science Fiction. A talk with Xia Jia and Chen Qiufan about their stories, their current projects, and the future of Chinese Science Fiction. The talk is moderated by Francesco Verso, Italian SF writer and publisher of the authors.


1) 3 - 3:40 First Link: https://us04web.zoom.us/j/71196385576?pwd=SStaeWxycGE1U05EU29jbk5LcEhvdz09
Meeting ID: 711 9638 5576
Password: 1MAiKz
2) 4 - 4:40 Second Link: https://us04web.zoom.us/j/79225517806?pwd=bWMwNjhSeFNjaFVHd2tqcjZWUlRNdz09
Meeting ID: 792 2551 7806
Password: 2j4yiP

 


24 Giugno (3PM Italiane): "Tradurre la fantascienza cinese in italiano", riflessioni sulla traduzione, a cura di Anna di Toro (Università per Stranieri di Siena), Chiara Cigarini, Bella Han e Francesco Verso.

 

Attraverso le scelte compiute nella traduzione di un racconto di fantascienza dell'autrice Bella Han (frutto di un lavoro di un gruppo di studenti del corso magistrale dell'Univ. per Stranieri di Siena), e un breve percorso tra altre traduzioni di fantascienza cinese verso l’italiano, si valuteranno le differenti rese linguistiche e si metteranno a confronto due lingue-culture, quella cinese e quella Italiana. L'esperienza della traduzione diventa quindi uno strumento fondamentale per riflettere sulle lingue, ma anche per scoprire tratti culturali peculiari, della tradizione della narrativa di fantascienza nei due paesi.


1) 3 - 3:40 Primo Link https://us04web.zoom.us/j/72689898371?pwd=WmhQb2hKQjNXdXRjWHJQclJQdC91UT09
Meeting ID: 726 8989 8371
Password: 5J46d1
2) 4 - 4:40 Secondo Link: https://us04web.zoom.us/j/78871034215?pwd=QTRLbnBsMDFxUnJLdllySk55ODR0dz09
Meeting ID: 788 7103 4215
Password: 9kUksW

 


2 Luglio (2PM Italiane): "Chongqing: from the past into the future of the most cyberpunkish city of China", moderator Marco Bonaglia, Han Song, Chiara Cigarini and Francesco Verso.

 

Marco Bonaglia, PhD Candidate of the Galileo Galilei Institute, will introduce a talk about the futuristic city of Chongqing, its most cyberpunkish sides and the Science Fiction projects taking place around its area with the help of SF writers like Han Song and Francesco Verso and translator Chiara Cigarini.


1) 2 - 2:40 First Link: https://us04web.zoom.us/j/72990205265?pwd=TUNSOUxNNHhVYWlyN3NPcUYvNndBQT09
Meeting ID: 729 9020 5265
Password: 8Wm3aP
2) 3 - 3:40 Second Link: https://us04web.zoom.us/j/78654923454?pwd=dDBLaTBWaTdlamV6UjltdjBkRFdVUT09
Meeting ID: 786 5492 3454
Password: 9gFVgV
3) 4 - 4:40 Third Link: https://us04web.zoom.us/j/78751082285?pwd=M3UySFgrMTlQYVQwN3gxNU55eCtaUT09
Meeting ID: 787 5108 2285
Password: 6cBGHw

 

Du Fu (712-770) è uno dei massimi poeti cinesi i cui testi, secondo l'opinione concorde dei sinologi, sono dello stesso livello degli scritti di Virgilio, Dante o Shakespeare; tuttavia il poeta non condivide con gli altri la stessa fama, ma, al contrario, è quasi sconosciuto al pubblico Occidentale.

 

Questa situazione potrebbe presto cambiare per merito della BBC che ha di recente girato “Du Fu, il più grande poeta cinese” il primo documentario in lingua inglese sul poeta.

 

5e998ab5a3105d502d9f5613.jpeg

 

Ispirato all'omonimo libro del 1952 di William Hung, il documentario di un'ora è stato girato da Michael Wood, noto per aver lavorato ad altre docuserie sulla Cina come “The Story of China” (2016) e “The Story of China's Reform and Opening Up” (2018) ed intreccia interviste a studiosi di letteratura cinese con immagini della Cina e con la lettura delle poesie di Du Fu da parte dell'attore britannico Ian McKellen.

 

Wood porta lo spettatore nei luoghi della Cina maggiormente legati al poeta, dalla città natale Gongyi, nella provincia di Henan, all'odierna Xi'an, un tempo capitale della dinastia Tang con il nome di Chang'an, ascoltando attori, ballerini e gente del posto che nelle interviste mostrano l'enorme popolarità di Du Fu.

 

5e998ab5a3105d502d9f5615.jpeg

 

Secondo gli studiosi, Du Fu è stato migliore di chiunque altro nel riflettere gli eventi storici che ha vissuto nella sua opera, e le sue poesie sono parte del vocabolario emotivo della cultura cinese.

 

Nato sotto il regno dell'imperatore Tang Xuanzong, Du Fu segue le sorti della dinastia: per aver lavorato come funzionario presso la corte imperiale, in seguito alla ribellione di An Lushan 55 che pose fine all'impero fu costretto dai ribelli a lavorare come facchino finché non riuscì a fuggire insieme con la famiglia, sopportando fame e sofferenza.

 

Le poesie di Da Fu raccontano tutto questo, celebrando al tempo stesso le piccole gioie della vita e esprimendo la preoccupazione del poeta per il suo paese, ed ora per la prima volta, grazie al documentario “Du Fu, il più grande poeta cinese” della BBC, anche il pubblico Occidentale potrà conoscerle ed apprezzarle nell'interpretazione di Ian Mckellen.

Il genere Boy's Love (BL) che racconta storie d'amore con protagonisti uomini sta diffondendosi sempre di più in Cina, come abbiamo avuto già modo di vedere parlando del successo di “The Untamed”.

 

L'ultimo esempio dell'interesse per il genere è stata la popolarità che ha raggiunto su Sina Weibo la notizia circolata nelle scorse settimane che presto la serie del 2016 “Addicted Heroin” sarebbe stata nuovamente trasmessa in streaming.

 

el0QEf.jpg

 

Un utente aveva infatti pubblicato uno screenshot della serie dicendo che il titolo era stato incluso nella lista delle prossime uscite del sito IQIYI, e in breve l'hashtag relativo ha scalato il grafico delle tendenze di Sina Weibo, guadagnando oltre 680 milioni di visualizzazioni.

 

Pure se altri netizen hanno negato che la notizia fosse vera, la comunità ha continuato a parlare della serie, ricordandone i momenti preferiti.

 

Addicted Heroin” racconta la storia di Bai Luo Yin, un ragazzo che vive col padre da quando i genitori si sono separati. Quando Luo Yin ha sedici anni sua madre si risposa con un ricco imprenditore, anche lui con un figlio della stessa età, Gu Hai. I due ragazzi si incontreranno a scuola, senza sapere della parentela che li lega, diventando dapprima amici e finendo poi per innamorarsi.

 

Az3AEf.jpg

 

Il successo dei BL si spiega con la curiosità che queste storie suscitano nel pubblico, e sulla crescita tra i fruitori dell'intrattenimento, della componente femminile, che è attratta dalle storie i cui personaggi maschili mostrano fascino e bellezza.

 

Al tempo stesso il genere ha subito critiche dalla comunità LGBT, pure se con posizioni diverse: alcuni esponenti infatti hanno condannato alcune storie perché a loro avviso diffondono stereotipi sulla comunità, come ad esempio che gli uomini che si innamorano l'uno dell'altro devono essere belli, mentre altri stanno prendendo spunto da queste opere per incoraggiare discussioni sulla sottocultura.

È l'austriaco Robert Menasse con il suo romanzo “The Capital” ad essersi aggiudicato l'annuale Premio Zou Taofen per il romanzo straniero dell'anno.

Pagina 1 di 3

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android