Conoscete Hannah Quinlivan? Nella sua nativa Taiwan è conosciuta come attrice, modella e stilista, ma per il resto del mondo è solo la moglie di Jay Chou.

Il 12 novembre, presso l'ottava cerimonia annuale dei "Governors Awards" presso l'Hollywood & Highland Center a Los Angeles, California, Jackie Chan ha ricevuto un premio Oscar alla carriera.

Secondo il sito web della manifestazione, i premi onorari sono dati per "risultati, i contributi eccezionali alle arti cinematografiche, e il servizio eccellente per l'Accademia durante la loro vita." Nel ricevere il premio, Jackie Chan si unisce ad altre stelle del calibro di Spike Lee, Hayao Miyazaki, e Steve Martin.

L'attore 62enne è noto per le sue arti marziali e le sue doti di attore, e, talvolta, pure canore. Secondo il suo sito ufficiale, Chan ha iniziato la sua carriera di attore all'età di 7 anni mentre frequentava l'Accademia d'arte drammatica cinese, dove ha anche studiato arti marziali, acrobazie, e canto. Dopo il diploma a 17 anni, è entrato nel cinema a Hong Kong come stuntman e a poco a poco è diventato noto per il suo coraggio. A 21 anni, dopo aver fatto lavori saltuari in Australia, ha recitato nel suo primo film importante, "New Fist of Fury". Ma è stato nei suoi successivi blockbuster "Rush Hour" e "Pallottole cinesi", che ha raccolto l'attenzione del pubblico americano. Oltre al suo lavoro in più di 200 film, Chan è anche noto per la sua filantropia. Egli è particolarmente impegnata nelle proprie rganizzazioni, la Fondazione Jackie Chan, che si concentra sull'aiuto dei giovani a Hong Kong, e la Fondazione Dragon Heart, che mira a "soddisfare le esigenze disperate dei bambini e degli anziani nelle zone remote della Cina. "

"Dopo 56 anni nel mondo del cinema, apparendo in oltre 200 film, dopo tanta  fatica, finalmente, questo premio è mio", ha dichiarato Chan tra gli applausi. Oltre a ringraziare Hollywood, la sua famiglia e gli amici, e la sua squadra di stunt, ha anche ringraziato Hong Kong - la sua "tana" - e la Cina per averlo reso "orgoglioso di essere cinese"."Racchiudendo il discorso nel suo tipico stile carismatico, Chan ha interrotto comicamente la band musicale degli Oscar e, infine, ha ringraziato i suoi fan. "Grazie a voi, ho una ragione per continuare a fare film, saltare dalle finestre, dare calci, pugni, rompermi le ossa, grazie mille!" ha detto prima la band riprendesse a suonare.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android