La pandemia sta cambiando le abitudini anche per quanto riguarda la partecipazione dei film ai Golden Globe Awards.

 

Il 26 marzo la Hollywood Foreign Press Association (HFPA), l'organizzazione di giornalisti di Los Angeles che ospita i Golden Globe Awards aveva comunicato che, a causa delle misure per la prevenzione del coronavirus, possono partecipare all'assegnazione del premio anche i film la cui prima proiezione non avvenga in una sala cinematografica. Pur specificando la temporaneità della decisione, l'organizzazione aveva stabilito l'ammissibilità anche per quei film che potrebbero essere distribuiti per la prima volta non nelle sale ma su un formato televisivo (come servizi di streaming in abbonamento, canale via cavo in abbonamento o trasmissione televisiva).

 

Lo scorso 8 maggio la HFPA ha fatto una dichiarazione analoga per quanto riguarda i film in lingua straniera. Secondo il regolamento possono concorrere ai Golden Globes i film in lingua straniera che sono stati distribuiti per la prima volta nei cinema del paese di origine nel periodo di 15 mesi che va dal 1° ottobre al 31 dicembre precedente la premiazione; inoltre per rientrare nella categoria questi film devono essere proiettati per i membri della HFPA in un teatro o in una sala di proiezione siti nell'area di Los Angeles.

 

Il comunicato fa una deroga temporanea. Per quanto riguarda la proiezione stabilisce che possono concorrere al premio anche quei film la cui proiezione nel paese di origine era stata programmata nel periodo di chiusura delle sale e che sono invece stati distribuiti in qualsiasi altro paese e con qualsiasi altro formato (cinematografico, o su pay-per-view, o in televisione o come servizio di streaming in abbonamento).

 

https___cdn.cnn.com_cnnnext_dam_assets_190104233454-golden-globes.jpg

 

Inoltre viene temporaneamente sospeso il requisito della proiezione nelle sale dell'area di Los Angeles: i distributori dei film in lingua straniera devono contattare l'organizzazione per fissare una data di proiezione sul calendario ufficiale dell'HFPA ed entro tale data devono fornire a tutti i giornalisti un link per la proiezione o una copia del DVD del film. Questa modalità è in vigore dal 15 marzo fino ad una data che sarà stabilita dall'HFPA sulla base della riapertura dei cinema nell'area di Los Angeles.

 

Il comunicato si chiude infine lasciando aperta la possibilità di altre variazioni temporanee alle regole, in base all'andamento della pandemia ed ai suoi effetti sul mondo del cinema.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android