Raccontare la storia dei giocattoli "knock-off" prodotti a Hong Kong e rendere omaggio a un importante pezzo di cultura che sta gradualmente scomparendo.

Il giornale di Hong Ming Pao ha riferito che il crollo delle grandi fabbriche di giocattoli nel Pearl River Delta, un importante centro di produzione della Cina e il mondo, ha dato vita a una nuova forma di vendita di giocattoli nel sud della Cina nella provincia del Guangdong.

Secondo l'offerta di una società, i giocattoli Barbie Doll sono 3,5 yuan (52 centesimi di dollaro) per chilogrammo, Superman e Spiderman, tre yuan, e giocattoli di controllo remoto, cinque yuan.

Un membro del personale ha detto che alcuni clienti hanno effettuato ordini in tonnellate con il costo che va da 4.000 yuan a 10.000 yuan per tonnellata.

I giocattoli provengono da prodotti in eccesso di inventario, i campioni e le merci stoccate dalle fabbriche in bancarotta.

In un mercato del giocattolo all'ingrosso ben noto nel distretto di Chenghai in Shantou City, una società di giocattoli ha venduto giocattoli in base a quanto pesano dal 2012. Il modello di business si è diffusa in molte aziende simili.

la Banca Mondiale ha detto nel 2015 che Il Pearl River Delta comprendeva  un gruppo di città nel sud della Cina, e ha superato Tokyo come la più grande area urbana del mondo in termini di popolazione e superficie territoriale.

Una volta che una base di produzione si basa sulle esportazioni, il Pearl River Delta perde  lustro a causa di salari più alti e una carenza di lavori qualificati.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android