Negli ultimi anni la Cina ha visto moltiplicarsi i tentativi di meccanizzare ogni tipo di attività e professione, come ad esempio l'accoglienza degli ospiti alle conferenze, l'insegnamento in classe o la presentazione di notizie in TV.

 

Questo processo è stato velocizzato dall'epidemia di coronavirus e dalla necessità di ridurre al minimo il contatto da uomo a uomo, che ha portato ad usare macchine per operazioni come disinfettare gli ospedali o servire il cibo ai pazienti malati.

 

380.gif

 

Era perciò solo questione di tempo prima che l'automazione entrasse nella cucina dei ristoranti: l'apertura di FOODOM Tianjiang Food Kingdom, il primo ristorante robotizzato complesso, ha colmato questa lacuna.

 

FOODOM Tianjiang Food Kingdom è stato inaugurato nel distretto Shunde di Foshan , nella provincia meridionale del Guangdong, ed in realtà è il sesto ristorante automatizzato gestito dal Qianxi Robot Catering Group; tuttavia, le sue dimensioni sono tali da farlo essere il primo ristorante robotizzato complesso.

 

La struttura ha una capienza di circa 600 commensali e può ospitare oltre 40 robot in grado di cucinare circa 200 piatti di tre categorie base: cinese (comprese le specialità della zona di Shunde), hot pot e fast food.

 

381.gif

 

Gli ospiti fanno le loro selezioni con i camerieri robot, e quando è pronto il cibo viene consegnato direttamente al tavolo con un sistema skyrail, o portato su un vassoio.

 

Secondo il vicedirettore generale del gruppo Qianxi i locali robotizzati sono più efficienti in termini di spazio utilizzato e di tempo di cottura; sono inoltre più sicuri grazie ad un processo di cottura standardizzato e all'assenza di contatto da uomo a uomo. I robot di cucina hanno imparato come preparare piatti cinesi complicati imitando le azioni di chef umani esperti e le loro azioni sono state perfezionate attraverso un lungo processo di tentativi ed errori.

Pare tuttavia che i ristoranti meccanizzati non abbiano ancora conquistato i clienti.

 

382.gif

 

A dispetto della buona accoglienza della notizia dell'apertura ufficiale di FOODOM Tianjiang Food Kingdom su Weibo, dove i netizen hanno elogiato il locale come un'opzione gastronomica unica con lo sguardo rivolto al futuro, le recensioni risultano tiepide. Sulla popolare app di recensioni Dianping un altro ristorante del gruppo ha una valutazione media di 3,8 su 5 basata su appena 13 recensioni. Un cliente ha scritto di essere rimasto deluso nello scoprire che il ristorante aveva ancora personale che lavorava dietro le quinte e si è lamentato della eccessiva precisione nel taglio delle verdure e di altri ingredienti, che manifestavano l'assenza di un tocco umano.

Il nuovo scandalo del web cinese riguarda tre stranieri che hanno infranto le regole di una riserva ecologica a Foshan.

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android