in News

L'ossessione cinese per l'inglese

Di Pubblicato Gennaio 12, 2021

Nella competizione per avere un posto nelle scuole più prestigiose conoscere bene la lingua inglese può fare la differenza tra l'ammissione o l'esclusione. I genitori cinesi lo sanno e per questo spendono tempo e risorse per la formazione dei figli.

 

L'obiettivo delle famiglie è che i ragazzi abbiano un certificato che attesti la padronanza della lingua. Per questa ragione avviano i bambini allo studio dell'inglese fin dall'asilo, così che siano in grado di prepararsi per gli esami già alle elementari. Inoltre nel periodo precedente alla prova li iscrivono a corsi di formazione presso istituti di inglese, arrivando a spendere cifre considerevoli.

 

english2.jpg

 

Il ricorso alla formazione è diventato un mercato redditizio in Cina. La quota oraria è di 680 yuan, e le sessioni sono di 2 -3 ore alla settimana e durano fino a sei mesi prima degli esami. Cifre che hanno attirato l'attenzione del governo. Preoccupate per la corsa al successo nel campo dell'istruzione, le autorità hanno adottato misure per ridurre la pressione sui giovani studenti, con risultati che però non sono stati quelli attesi.

La soluzione è stata bandire la maggior parte dei concorsi ed esami accademici organizzati a livello locale, cosa che ha portato ad accrescere l'affluenza ai concorsi ancora attivi.

È il caso del KET, il certificato rilasciato dal Cambridge English. Il Cambridge English è un istituto di lingua inglese che organizza esami solo una manciata di volte all'anno. Negli ultimi due anni la sua popolarità è cresciuta a dismisura, tanto da rendere difficile la partecipazione alle prove.

 

english3.jpg

 

Le famiglie non si sono fatte scoraggiare. Pur di assicurare il successo scolastico ai figli, i genitori sono disposti a comportamenti ai limiti della follia, come pagare pur di trovare un posto nei centri esami delle grandi città, o a percorrere centinaia di chilometri per partecipare ai test nelle città più piccole. Sforzi e sacrifici che dimostrano come le soluzioni trovate dal governo per ridurre la competizione per la formazione scolastica non siano state efficaci, e come l'interesse dei genitori per il futuro dei figli assuma talvolta i caratteri di una vera e propria ossessione.

Letto 325 volte Ultima modifica il Martedì, 12 Gennaio 2021 08:57

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android