in News

A Pechino il padiglione futuristico che emerge dal terreno

Di Pubblicato Giugno 24, 2020

Quando allo studio Cardeans conscious design è stato affidato il compito di progettare la sede dell'INBAR, l'organizzazione internazionale di sviluppo multilaterale di bambù e rattan, gli architetti non hanno avuto dubbi su come concepire una struttura che rappresentasse al meglio l'organizzazione.

 

bbey 1.jpg

 

Hanno scelto il bambù per costruire un edifico che è una interpretazione contemporanea del tradizionale padiglione del giardino, che si fonde nel verde circostante.

 

bbey 2.jpg

 

La struttura, sita nel quartiere Yanqing di Pechino, è realizzata in bambù naturale a palo tondo con archi a campata di 32 metri, ed il soffitto, fatto di tessitura di bambù fatta a mano, è un esempio di artigianato cinese tradizionale applicato ad edifici di grandi dimensioni: in questo modo l'edificio presenta una atmosfera familiare ed accogliente per la popolazione locale.

 

bbey 3.jpg

 

Il padiglione consuma una minima quantità di energia non rinnovabile, in linea con le tendenze della sostenibilità ambientale.

 

bbey 4.jpg

 

Questo risultato è stato realizzato tramite l'impiego di materiali tangibili, tra cui insieme al bambù anche terra, piante, acqua e ciottoli, ed altri immateriali come luce naturale, ventilazione naturale e controllo acustico: la combinazione di questi elementi ha portato alla realizzazione di un ambiente confortevole in cui la temperatura è controllata senza aria condizionata e l'impiego della luce artificiale è ridotto al minimo.

Letto 936 volte Ultima modifica il Mercoledì, 24 Giugno 2020 09:36

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android