in News

Gli influencer possono aiutare contro il coronavirus?

Di Pubblicato Marzo 23, 2020

L'isolamento forzato e la lontananza da parenti ed amici fanno crescere il senso di solitudine e molti si affidano ai social per avere conforto. Sono perciò importanti l'esempio da parte delle star e degli influencer ed il loro impegno a favore della popolazione.

 

Sono molte le iniziative che hanno un buon riscontro, come ad esempio il video della canzone “Wuhan, are you okay?” a cui hanno partecipato attori come Jackie Chane e Donnie Yen. Esistono però anche esempi di iniziative che hanno avuto il risultato opposto.

 

La Lega della Gioventù del Partito Comunista Cinese lo scorso mese aveva lanciato degli idol virtuali per incoraggiare la popolazione cinese, ma le reazioni dei fan sono state tanto negative da costringere al ritiro delle immagini: molti infatti hanno scritto su Weibo che avrebbero preferito vedere veri contributi per aiutare Wuhan, piuttosto che immagini virtuali.

 

Esistono poi casi di influencer che hanno invece avuto atteggiamenti indecenti, usando gli hashtag legati all'epidemia per aumentare la popolarità dei propri contenuti. Nel mese di gennaio l'americano Logan Paul ha condiviso una foto di se stesso e di alcune modello femminili con indosso una maschera antigas accompagnandola con una didascalia volgare, ed ugualmente ha fatto l'influencer tedesco Fitnessoskar che ha postato una sua foto in cui bacia la fidanzata indossando mascherine. Entrambi i post hanno suscitato critiche per essere stati insensibili.

 

24105480-7949457-image-a-10_1580426149264.jpg

 

Al di là di questi comportamenti che sono minoritari, è innegabile che l'epidemia abbia cambiato i social media. Sul social media cinese Xiaohongshu (Il piccolo libro rosso) sono progressivamente aumentati i post che parlano del coronavirus nonché la popolarità dei contenuti degli utenti su questo tema: ad esempio i video di un utente di Wuhan che documentano la vita quotidiana e le sue condizioni di salute hanno raggiunto durante il blocco della città i 25.000 like a fronte dei 30 – 40 precedenti.

 

È inoltre cambiata la tendenza sui contenuti dei post : i primi post con musica commovente e che raccontavano gli sforzi di medici sono stati sostituiti da post con le misure pratiche per affrontare l'insolita routine, come suggerimenti sul make-up dell'epidemia o raccolte di ricette di quarantena.

 

maxresdefault (4).jpg

 

In questo periodo la rete svolge un ruolo essenziale per confortare le persone, e perciò anche gli interventi degli influencer possono essere utili, a condizione che operino con attenzione e responsabilità per non urtare la sensibilità degli utenti.

Letto 1066 volte Ultima modifica il Lunedì, 23 Marzo 2020 09:45

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android