Il Forum Internazionale sul binomio civiltà e acqua “Great Rivers” 2018 in Cina

Di Pubblicato Ottobre 27, 2018

La tutela del patrimonio liquido e della sostenibilità ambientale legate all’acqua arriva nel continente asiatico.

Dal 28 al 30 ottobre si terrà in Cina il Forum “Great Rivers” (GRF) 2018. Questo forum concentrerà l’attenzione su alcuni macro temi quali lo “Sviluppo urbano lungo i grandi fiumi – Riconnessione della città con il proprio fiume” e la “Creazione dei musei dell’acqua come elemento per preservare tale patrimonio”, come esempio concreto di interconnessione tra vari attori politici e regionali che vogliono affrontare la tematica dell’acqua e dello sviluppo sostenibile.

Obiettivo della conferenza internazionale, come descritto in alcuni articoli di Domenico Letizia componente del Water Museum of Venice pubblicati per la stampa nazionale e locale, è quello di affrontare il rapporto tra uomo e risorsa acqua. Molte civiltà prosperarono nel mondo utilizzando i fiumi adiacenti o che attraversano il proprio conglomerato urbano per la difesa, l’irrigazione, il trasporto, il commercio e naturalmente anche come un mezzo di scambio culturale. Anche la storia e la cultura cinese hanno trovato un profondo legame attraverso i fiumi. La Cina come cuore liquido costituito da città sorte sui fiumi, dove le case galleggianti hanno definito l’uomo “abitante dell’acqua”. 

E’ questo il tema di questa importante edizione del Great Rivers 2018, un’indagine e un confronto a livello mondiale ai massimi livelli, per ridefinire il futuro delle grandi civiltà dei fiumi. Solcata da oltre 5000 corsi d’acqua che hanno garantito per secoli i trasporti e le comunicazioni, la Cina ospita per lunghezza il terzo fiume più lungo al mondo dopo il Rio delle Amazzoni e il Nilo. Il fiume Azzurro è il più esteso dell’Asia, lungo 6.418 km, quasi dieci volte il fiume Po.

CINA-IL-FORUM-INTERNAZIONALE-SUL-BINOMIO-CIVILTÀ-ACQUA-GREAT-RIVERS-FORUM-2018.jpg

Nasce dalle montagne tibetane e sfocia nel Mar Cinese nella gigantesca Shanghai, metropoli con più di 25 milioni di abitanti. Questo vasto territorio ha subito un rapido processo di urbanizzazione ed uno sfruttamento costante da parte dell’uomo che sta mettendo a dura prova la salute di questo enorme bacino. Vi sono però nuove organizzazioni e progetti sensibili al tema idrico e ambientale e su questa linea è il Convegno Internazionale Great Rivers Forum (GRF 2018). Una nuova e concreta opportunità di confronto e scambio per lo sviluppo di buone prassi, per sensibilizzare e consolidare opere di riqualificazione, mettendo in rete i principali attori a livello internazionale interessati all’universo Acqua. Il Water Museum of Venice sarà rappresentato al Great Rivers 2018 grazie al ruolo di moderatore del Dott. Eriberto Eulisse, Direttore del Centro Internazionale per la Civiltà dell’Acqua, ed alcuni suoi interventi all’interno del Forum.

Un appuntamento unico che mette in luce l’obiettivo primario della conferenza internazionale, ovvero: “puntare ad un rapporto sostenibile tra uomo e risorsa acqua”, grazie alla tutela del patrimonio liquido, delineando alcuni macro temi quali, sviluppo urbano lungo i corsi d’acqua, riconnessione delle città e dei cittadini con i propri fiumi e lo sviluppo dei musei “liquidi” come centri polifunzionali per lo sviluppo sociale. L’iniziativa sostenuta dall’UNESCO-Ihp e dall’Università Ca’ Foscari di Venezia, grazie al supporto della Fondazione Cariparo, sarà un momento di confronto tra partecipanti di fama internazionale per identificare nuove strategie e approcci innovativi atti a preservare le diversità culturali e l’ecosistema ambientale.

Letto 660 volte Ultima modifica il Sabato, 27 Ottobre 2018 13:47

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android