in News

#IF2018: CINITALY E IL PROGETTO SIRIP: “MADE IN CHINA WITH ITALY”

Di Pubblicato Ottobre 15, 2018

Uno spazio di 70 ettari che ospiterà l’eccellenza dei talenti italiani coniugando spazi residenziali, shopping mall e un hub tecnologico

Pisa, 13 ottobre 2018 – 30.000mq per l’area dedicata all’Italian Experience; 70.000mq per gli appartamenti per gli imprenditori che avranno necessità di trasferirsi nella cittadella per seguire i propri progetti; 910.000mq di area residenziale; 120.000mq di area di innovazione tecnologica; 80.000mq per l’area sanitaria/ospedaliera e 150.000mq per l’area education. Sono questi i numeri presentati a Pisa, nell’ambito del Internet Festival, dall’associazione Cinitaly sul progetto SIRIP – Sino-Italian Research and Industrial ParkZhangqiu Italian Citadel, la prima cittadella italiana che nasce in Cina nella provincia dello Shandong. Coinvolto in prima persona nello sfidante progetto è il Vice Presidente di CinItaly, Mr Zhao Hongyuan.

cinitaly pic.jpg

SIRIP vuole essere il luogo in cui le imprese italiane (prevalentemente micro-imprese e start-up) trovano il sostegno finanziario necessario per svilupparsi e crescere grazie a joint venture con società cinesi. Terza provincia per PIL dell’intera Cina, con oltre 100 milioni di abitanti, di cui più di 12 nel distretto di Jinan, la capitale, Shandong sarà la provincia in cui vedrà la luce Zhangqiu, la cittadella che si estenderà su un’area di 70 ettari, l’equivalente di 700.000 metri quadri, e che darà ospitalità alle aziende che operano in ambiti commerciali, tecnologici, di medicare e di sviluppo residenziale con un occhio di riguardo alle soluzioni green dedicate alle energie rinnovabili, all’energia geotermica, al riciclo dell’acqua piovana, ai trasporti con basso impatto ambientale e molto altro ancora.

sirip 2.jpg

 

Anche il progetto architettonico è di firma italiana, sviluppato da uno studio di architetti che opera da molti anni in Cina che ha sapientemente combinato lo stile e le atmosfere delle città italiane con i materiali e le infrastrutture più moderni per creare uno spazio a misura d’uomo.

Cinitaly ha già organizzato una serie di missioni imprenditoriali in Cina e ha avviato una serie di collaborazioni con università, centri di ricerca e poli tecnologici tra cui Il Polo Tecnologico di Navacchio, presieduto da Andrea Di Benedetto, che è tra i primi partner di Cinitaly con cui sti sta procedendo ad una selezione di un gruppo di aziende che operano negli ambiti di efficientamento energetico e produzione di energia da fonti rinnovabili, produzione di macchine per analisi e purificazione dell'aria, analisi dell'inquinamento elettromagnetico, industrial IoT e smart cities da coinvolgere nel progetto SIRIP.

Cinitaly propone un modello di crescita congiunta: da parte dei nostri colleghi cinesi c’è la più ampia apertura verso le nostre tecnologie e i nostri progetti. Non si parla di delocalizzazione ma di sviluppo coordinato sfruttando le migliori capacità e peculiarità dei due paesi. L’idea è di un ‘Made in China with Italy’ che vogliamo perseguire con tenacia e determinazione per affermare capacità di questi due grandi paesi accomunati da culture secolari“.

Letto 1092 volte Ultima modifica il Lunedì, 15 Ottobre 2018 15:16

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android