in News

Pubblicata la guida Michelin "Guangzhou 2018"

Di Pubblicato Luglio 06, 2018

Un giorno speciale per i ristoratori della città di Guangzhou.

La città del sud della Cina è infatti entrata a far parte del circuito delle guide Michelin, che ha pubblicato la Guangzhou 2018. La guida è stata ufficialmente annunciata a dicembre 2017, facendo di Guangzhou la seconda città della Cina continentale a entrare in questo importante circuito dopo la Guida Michelin di Shanghai 2017.

La ristorazione di qualità sta diventando in Cina un affare sempre più serio ed ora anche la città di Canton si fa ambasciatrice della cucina cinese nel mondo.

La guida ai ristoranti più prestigiosa (e temuta) del mondo elenca i migliori ristoranti della regione e li divide in cinque categorie: Tre stelle, due stelle, una stella, Bib Gourmand e targa Michelin, tutti con una definizione specifica. L'inclusione nella guida Michelin è, sotto molti aspetti, un Premio Oscar riferito all'industria gastronomica e può avere un impatto enorme sul successo di un ristorante.

Nel corso di una cerimonia sontuosa svoltasi presso l'InterContinental Guangzhou, i membri dello staff di livello più alto della Michelin hanno tenuto dei discorsi lodando la cucina della città prima di spiegare un po' della storia della guida e del processo di selezione dei ristoranti.

guangzhou michelin 1.jpg

"Il cibo cantonese è stato ben accolto in tutto il mondo dagli amanti del cibo", ha dichiarato il Direttore Michelin Gastronomic and Tourist Activities Alexandre Taisne. "Ci sono oltre 200 ristoranti cantonesi nelle guide Michelin di tutto il mondo. Ora siamo lieti di aggiungere il luogo di origine del cibo cantonese all’interno della nostra selezione di Guide Michelin . "

Naturalmente, durante l'evento sono stati annunciati anche i grandi vincitori. Sono presenti un po’ tutti i ristoranti storici e rinomati di Guangzhou, ma i media e l’opinione pubblica è rimasta un po’ delusa dal fatto che il massimo riconoscimento assegnato sia stato soltanto di una stella.

 

guangzhou michelin 2.jpg

Tra i premiati con una stella, con la definizione “Locali con cucina di alta qualità, nei quali vale la pena fermarsi”:

BingSheng Mansion
Bingsheng Private Kitchen
Jade River
Jiang by Chef Fei
Lai Heen
Lei Garden (Yuexiu)
Wisca (Haizhu)
Yu Yue Heen

 

guangzhou michelin 3.jpg

Questi invece i ristoranti definiti “Bib Gourmand”, dove "è possibile mangiare benissimo spendendo meno di 200 Yuan":

Chuang Fa
Dayang (Wenming Lu)
Ease (Tianhe)
Famous Cuisine
Jian Ji
Lao Xiguan Laifen (Wenming Lu)
Liangjie Pumiao Shengzha Mifen
Nan Yuan
Tandoor
Tong Ji
Wan Hin
Xiangqun (Longjin Dong Lu)
Xiguan Popo Mian (Dezhen Zhong Lu)
Xiguan Popo Mian (Wenchang Bei Lu)
Xiguan Zhuyuan (Lizhi Wan)
Xiguan Zhuyuan (Shiba Fu)
Xin Tai Le (Haizhu)
Xin Tai Le (Yuexiu)
Ze 8
Zhu Zai Ji Shi Fu (Jiangnan Dadao)

 

Quando venne pubblicata la Guida Michelin Shanghai 2017 si levarono subito molte polemiche, alcune delle quali proprio nel settore della ristorazione della città, che criticavano le selezioni fatte dagli ispettori super-secretivi e anonimi della Michelin.

Uno chef presente (che ha chiesto di rimanere anonimo) dichiarò in quel momento a That's Shanghai: "Mi dispiace per i ristoranti a tre stelle di tutto il mondo che devono condividere i loro titoli con la selezione di locali che è stata appena pubblicata". 

Un altro ha osservato: "... sembra che la Michelin abbia scommesso sul sicuro, dando stelle ai ristoranti che hanno stelle in altre città. Troppo facile". 

Giusto per far capire quanto i criteri di selezione siano apprezzati.

Al di là della reazione dei cuochi e ristoratori di Guangzhou, la notizia è che finalmente Guangzhou ha ottenuto il riconoscimento che merita come Mecca culinaria, sullo stesso piedistallo gastronomico di New York, Parigi e Hong Kong.

Letto 905 volte

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android