in News

Shenzhen avrà un porto di libero scambio

Di Pubblicato Luglio 02, 2018

Entro il 2020, il porto di Shenzhen intende diventare una zona di libero scambio.

Per farlo, l’ultra moderna metropoli sta consolidando i suoi porti, ottimizzando il suo sistema di trasporti e sviluppando servizi di trasporto intelligenti e moderni.

Attualmente, secondo quanto riporta lo Shenzhen Daily, la città sulla foce del fiume delle Perle è il terzo porto per container del mondo. L'anno scorso, il traffico di container è aumentato di oltre il 5% a 25,2 milioni di unità. Inutile dire che il porto è una delle principali attività che hanno dato una forte spinta alla crescita economica di Shenzhen, che recentemente ha superato Hong Kong per traffico di merci.

 shenzhen port 1.jpg

Pechino ha avallato la richiesta di Shenzhen di avere un porto di libero scambio. In questo modo la città si concentrerà sulla semplificazione delle misure di supervisione delle merci e delle procedure di sdoganamento nel porto.

Un modo con il quale si intende migliorare le procedure doganali è la cooperazione con i vicini porti di Zhongshan e Dongguan e la creazione di un programma unico per la dichiarazione doganale, l'ispezione e l'autorizzazione. Questo programma dovrebbe allargarsi ai porti circostanti nella Greater Bay Area, migliorandone la loro efficienza.

 shenzhen port 2.jpg

Shenzhen intende creare all’interno del suo porto un sistema intelligente che snellisca il processo di sdoganamento con l'obiettivo di ridurre di un terzo il tempo di flusso del carico. Questo sistema supporterà inoltre la condivisione attiva tra i punti di controllo e avvierà un programma di ispezione congiunta per i prodotti freschi e acquatici acquistati tramite e-commmerce per garantire consegne tempestive.

 shenzhen port 3.jpg

Al fine di stimolare un maggior numero di imprese, la città eliminerà le tasse di quarantena e di ispezione in entrata e ridurrà la frequenza delle ispezioni sui prodotti importati ed esportati, oltre che sostenere attivamente i progetti connessi allo sviluppo del porto, alla logistica portuale e alle attività di trasporto merci.

Nel complesso, queste nuove politiche dovrebbero consentire a Shenzhen di diventare un porto di libero scambio entro il 2020.

Letto 621 volte Ultima modifica il Venerdì, 29 Giugno 2018 11:07

Contattaci

Viale della Repubblica, 298
Prato, PO 59100
ITALY
0574 1595523
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.radioitaliacina.com
  • SPERIMENTARE - AMARE - INTERAGIRE

     
    appstore icon apple android icon android